Rotelli: Usciamo finalmente da un vicolo cieco, continuerò a monitorare lo sviluppo dei cantieri

Il deputato Mauro Rotelli dopo l’avvio delle procedure per il completamento degli ultimi chilometri della trasversale

Negli ultimi giorni Anas è ripartita con tutte le procedure per il completamento degli ultimi chilometri della trasversale tra Monteromano e Civitavecchia. I tempi non saranno brevi per l’opera, ma sicuramente serrati per le procedure.

Non sbagliavamo quando per mesi abbiamo indicato come fondamentale la nomina di un commissario straordinario per il completamento.

Dopo continuo pressing, inserita la SS675 finalmente nell’elenco delle infrastrutture strategiche, arrivato il commissario, l’iter bloccato per anni è seriamente ripartito. Inoltre finalmente Anas ha deciso di procedere con due stralci. Il primo di circa 6 chilometri per superare la strettoia di Monte Romano, il secondo per gli ulteriori 12 circa rimanenti.

Usciamo finalmente da un vicolo cieco, insistere su un unico appalto, per anni, non ha fatto che peggiorare la situazione e far perdere tempo inutilmente.

Le risorse del primo tratto devono essere impegnate entro il 31 dicembre, per questo l’auspicio è che ci sia la massima collaborazione di tutti gli organismi preposti ai pareri e alle autorizzazioni. Continuerò, come già fatto in questi 4 anni a monitorare lo sviluppo dei cantieri e dell’opera, così importante per la Tuscia, così fondamentale per l’Italia

Mauro Rotelli-Deputato Fratelli d’Italia

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.