Il percorso di promozione del territorio attraverso la canalizzazione di flussi turistici e la sinergia
con i grandi tour operator internazionali segna un altro passo in avanti.
Dopo Msc infatti anche la compagnia Nicko Cruises ha indicato la Tuscia come destinazione dei
crocieristi che attraccano a Civitavecchia.

Crocieristi a Viterbo provenienti da Civitavecchia dalla compagnia Nicko Cruises


Si tratta di una scelta mirata e che si modella su quelle che sono le stesse peculiarità della
provincia di Viterbo.


Come infatti ha dichiarato in più occasioni Salvatore Obino, incaricato dalla compagnia di farsi
rappresentare sul mercato italiano, la Nicko punta ad “ad uno stile di consumo più sobrio,
consapevole, eco-sostenibile e, in generale, più attento ai valori dell’autenticità, della qualità, della
lentezza come forma di riflessione e di ricerca di benessere interiore.


Una descrizione, insomma, calzante con il territorio della Tuscia e con un nuovo modello di
crociera: “ in cui viaggiatori consapevoli possono visitare e conoscere in modo vivo i territori e le
comunità lungo l’itinerario…che presenta anche l’attrattiva di paesaggi insoliti, natura, cultura, e di
vicinanza con la popolazione locale, come significativa esperienza di viaggio».


La scelta della Nicko dunque conferma la validità del percorso intrapreso per la valorizzazione del
territorio ed un’ulteriore conferma delle sue enormi potenzialità dal punto di vista turistico ed
economico.

Mauro Rotelli
Deputato FdI

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.