De Carolis-Stella: “Governo convochi le associazioni di categoria e ritiri l’ordinanza tamponi”

“Bene l’iniziativa dei presidenti di Marche e Abruzzo, Francesco Acquaroli e Marco Marsilio, e degli assessori regionali di Fratelli d’Italia, che hanno chiesto al governo di ritirare l’inconcepibile ordinanza che prevede i tamponi anche per vaccinati per l’ingresso nella nostra Nazione. “Giusto sollecitare l’esecutivo a prevedere immediati indennizzi, per tutta la durata dello stato di emergenza, alle imprese turistiche già gravemente in difficoltà a causa della pandemia e delle assurde chiusure per decreto”, dichiara Marco De Carolis, responsabile regionale Dipartimento Turismo FDI. “Sarebbe doveroso, inoltre, da parte del governo e dei ministeri competenti, convocare le associazioni di categoria prima che si perdano altri posti di lavoro e chiudano ulteriori aziende che non potranno programmare la nuova stagione turistica a causa dell’inadeguatezza del ministro Speranza”. Lo dichiara Emanuela Stella, responsabile provinciale Dipartimento Turismo Fratelli d’Italia Viterbo.

“Le strutture alberghiere, come denunciato dalle associazioni di categoria, dovranno rivedere la programmazione dell’offerta, in una situazione già di profondo disagio economico provocato dalle perdite di fatturato di questi ultimi mesi. Anche le agenzie di viaggio, dopo qualche settimana in cui si era registrato un minimo di ripresa, rischiano di essere nuovamente travolte da una scellerata decisione dell’esecutivo e senza avere la possibilità di programmare il 2022. A questo si aggiunge la beffa per le strutture ricettive che dovranno pagare la seconda rata dell’Imu”.

 

Marco de Carolis responsabile regionale del dipartimento Turismo FdI

Emanuela Stella responsabile provinciale del Dipartimento Turismo Fratelli d’Italia Viterbo

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.